D.P.C.M. del 26 aprile e I.P.D.C.

Come sapete Italian Pole Dance è dalla prima edizione del 2013 una competizione nazionale CSEN approvata. Questa edizione doveva essere inoltre di qualifica la Campionato Nazionale Pole Dance CSEN .

Cosa succede con il D.P.C.M. del 26 aprile?

Fino ad oggi tutti gli atleti che hanno partecipato alla gara sono sempre stati anche inseriti negli elenchi atleti dl CONI all’interno della disciplina BI001 : Ginnastica Acrobatica. La domanda che ci facciamo oggi è:

POSSIAMO RITENERE I NOSTRI ATLETI COME ATLETI DI INTERESSE NAZIONALE?

Il nostro ente di promozione sportiva CSEN ha inviato in data 28 aprile un comunicato a tutte le ASD e SSD affiliate per interpretare il decreto e aiutarci a comprendere come procedere visto che la nostra disciplina non è riconosciuta, ma inserita all’interno dell’elenco del CONI solo sotto un altra attività riconosciuta.

Le sessioni di allenamento degli atleti, professionisti e non professionisti – riconosciuti di interesse nazionale dal (CONI), dal (CIP) e dalle rispettive FEDERAZIONI RICONOSCIUTE DAL CONI, in vista della loro partecipazione ai giochi olimpici o a manifestazioni nazionali ed internazionali – sono consentite, nel rispetto delle norme di distanziamento sociale e senza alcun assembramento, a porte chiuse, per gli atleti di discipline sportive individuali.
(ATTENZIONE Quanto detto sopra NON VALE PER I TESSERATI SPORTIVI O PRATICANTI DI BASE CHE NON SIANO RICONOSCIUTI DI INTERESSE NAZIONALE DAL CONI, DAL CIP E DALLE RISPETTIVE FEDERAZIONI).

Cosa significa?

Non esistono federazioni nazionali di Pole Dance o Pole Sport riconosciute a livello nazionale dal CONI (comitato olimpico nazionale italiano) e dal CIP (comitato italiano paraolimpico) da questo possiamo dedurre che: “gli atleti che per noi sono di “importanza nazionale” in realtà non esistono legalmente parlando”.

Federazioni Sportive Nazionali Riconosciute dal CONI

Discipline sportive associate Riconociute

Le federazioni internazionali di Pole Dance e Pole Sport esistenti stanno lavorando per arrivare a un riconoscimento da parte di CIO e IOC (International Olympic Committee) , ma ad oggi questo riconoscimento non è avvenuto, pertanto non possiamo ritenerci al sicuro da conseguenze spiacevoli se riprendessimo le attività agonistiche per gli atleti impegnati nelle competizioni, anche se competizioni ufficiali sostenute e promosse dagli enti di promozione sportiva. In quanto non pratichiamo una disciplina professionistica nel senso sportivo del termine, ma una specialità sportiva promossa a livello amatoriale dagli enti di promozione sportiva riconosciuti.

In ogni caso stiamo attendendo una risposta da parte del nostro ente di Promozione in merito al programmato e sospeso Campionato nazionale Pole Dance CSEN.

La domanda che abbiamo fatto è :

“I nostri atleti iscritti alle gare di qualifica o ad oggi qualificati per il campionato nazionale possono chiedere alle proprie società degli orari per allenarsi individualmente in sicurezza all’interno delle strutture?”

Perchè per noi chi decide di gareggiare in una competizione di qualifica a un campionato o al campionato stesso diventa un atleta agonista professionista a livello sportivo di importanza nazionale nella nostra specialità.

La nostra priorità in questo momento non è aiutarvi a trovare una scusa per allenarvi, ma preservare la sicurezza degli atleti e delle ASD e SSD che ogni giorno lavorano per promuovere la nostra specialità.

Quando avremo una risposta precisa e legalmente affidabile lo comunicheremo sul sito e sui nostri canali social. Fino a quel momento crediamo doveroso avvertire chi pratica Pole Dance e Pole sport che non esistono certezze in merito all’effettiva possibilità di riprendere gli allenamenti individuali dal 4 maggio, al contrario il decreto le vieta nel nostro caso specifico, in quanto NON ESISTE UNA FEDERAZIONE NAZIONALE che riconosce la pole dance o il pole sport, nè nell’ambiente della ginnastica nè nella danza.

Fate attenzione, la sicurezza come sempre deve essere la cosa più importante, sia in termini tecnici che organizzativi.

Scritto in data 28 aprile 2020 da Erika Esposito responsabile nazionale CSEN settore pole dance e pole sport e organizzatrice di:

Italian Pole Dance Contest

Juniores Pole Dance Championship

Soul on Pole

Exotic Pole Dance Contest

Miss & Mr Pole Dance Italia

Campionato Nazionale CSEN Pole Dance

Releated

Italian Pole Dance Contest 2.0

L’ottava edizione di Italian Pole Dance Contest è spostata a data da destinarsi, ma noi pole dancer non ci lasciamo abbattere. Erika Ha ideato questa competizione nel 2013 per dare un palco a tutti gli appassionati di poledance in Italia, Amatori e non. Nel 2013 e nel 2014 in parallelo alla competizione fisica si teneva […]